Allevamento Cane Corso

Allevamento, oltre che amore indiscusso per la razza, è passione, è gioco, è lavoro, è rispetto per la morfologia e la funzionalità del Cane, è controllo e tutela della loro salute psico-fisica, è studio della storia e delle origini della razza.
Il Cane Corso è una razza ancestrale e nuovissima allo stesso tempo; il Cane Corso ha origine dagli anfratti più remoti del tempo antico; il Cane Corso è una razza che ha rischiato di scomparire nei tempi moderni.

L’allevamento e l’allevatore del Cane Corso di oggi proseguono il lavoro di selezione e devono tutto a quegli esperti e appassionati che, negli anni 90, hanno formato un volontario e gratuito sodalizio italiano, dalla Sicilia alla valle del Po, per il recupero della razza, salvando un pezzo di storia quasi estinto.
Il lavoro dell’allevamento del Cane Corso va infatti inteso anche il questo senso, tenendo viva la fiamma del ricordo e dell’emozione di quella solidarietà tra uomini, legata indissolubilmente a quella tra uomo e Cane.

Come il Cane stesso si porta addosso connubi opposti, agilità e forza, rusticità e nobiltà, ferocia e dolcezza, così si scatenano le emozioni umane in direzioni che sembrano distanti ma molto vicine.

Come Allevatori non dobbiamo perdere mai di vista l’obiettivo primario, immaginando e creando soggetti sempre più veraci e sani, tutto per esaltare l’essenza del Cane Corso come razza.

Esistono dissapori, inutili guerre, visibili e invisibili, tra gli allevatori del Cane Corso;
si sentono storie indefesse riguardo orecchie o non orecchie, coda o non coda, Sacc o non Sacc, standard o non standard… A volte tutto questo inutile vociare distrae gli allevatori dall’obbiettivo reale: collaborare insieme, rispettando le leggi e lo standard in vigore, al di là delle preferenze o della moralità soggettiva di ogni allevatore, per riportare il Cane Corso allo splendore dei tempi antichi, per fare del Cane Corso una razza di maggior successo, un orgoglio tutto italiano.

Autore: Francesca Campitelli & Massimiliano Messina

Share